Roma, Alisson: “Nel calcio i pronostici non valgono nulla. Il mio idolo è Taffarel”

0
Alisson Becker, fonte By Agencia de Noticias ANDES - ECUADOR vs BRASIL / ARCO SUR, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=51047016
Alisson Becker, fonte By Agencia de Noticias ANDES - ECUADOR vs BRASIL / ARCO SUR, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=51047016

ROMA. Dopo la storica partita col Barcellona, il portiere giallorosso Alisson Becker ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni spagnoli di Esporte Interativo. Ecco le sue parole.

 

Sulla vittoria col Barcellona.

Ci abbiamo sempre creduto. Nel calcio nulla è impossibile, siamo entrati in campo disposti a tutto per qualificarci. Siamo nella storia del calcio. Non è facile che accada una cosa del genere, ancora meno contro il Barcellona“.

Sul Liverpool.

Militano in un campionato in cui si gioca un calcio consistente, stano facendo bene in Premier e in Champions, ma siamo in un momento decisivo della stagione, dobbiamo essere concentrati e avere la testa giusta. Quello che è successo con il Barcellona dimostra che i pronostici non valgono, le partite si devono giocare. Abbiamo già affrontato grandi squadre come Atletico e Chelsea nella fase a gironi. Poi lo Shakhtar che è una squadra di qualità e ha eliminato il Napoli“.

Sui portieri a cui si ispira.

Il mio idolo è Taffarel, che è l’idolo di tutto il Brasile. Anche Buffon è un’ispirazione. Ma anche Neuer, di cui mi piace molto il suo stile di portiere, ma anche Dida“.