Roma, ammenda di 2.500 euro per la società. Ecco il motivo

0
Multa ammenda giudice sportivo
Fonte: Pixabay

ROMA. Durante la riunione del 3 ottobre 2017 il giudice sportivo dott. Gerardo Mastandrea ha assunto una decisione ai danni della società giallorossa. Alla Roma infatti è stata imposta un ammenda di valore pari a € 2.500. Il motivo? Abbastanza inusuale. Ecco spiegato tutto nella nota ufficiale emessa dal giudice sportivo.

Ammenda di € 2.500,00 : alla Soc. ROMA per avere ingiustificatamente causato il ritardato inizio della gara di circa tre minuti.
Tra le decisioni del giudice sportivo viene inoltre riportata l’ammonizione al centravanti bosniaco Edin Dzeko “per proteste nei confronti degli ufficiali di gara”. Il calciatore non era comunque presente nell’elenco dei diffidati e prenderà quindi regolarmente parte al prossimo impegno stagionale.