Roma, Belotti in pole: il piano per convincere Cairo

L'attaccante granata spinge per approdare nella capitale, ma servirà convincere Cairo

0
Belotti, fonte Flickr
Belotti, fonte Flickr

E’ il Gallo Belotti l’obiettivo numero uno per l’attacco della Roma. Il centravanti del Torino piace a José Mourinho e il general manager Tiago Pinto sta lavorando per accontentare il tecnico.

L’ostacolo maggiore alla buona riuscita dell’affare è rappresentato dalla richiesta del presidente Cairo, che per liberare il giocatore vuole 30 milioni di euro, cifra alta considerando che il contratto di Belotti scadrà nel 2022.

La Roma sta studiando la strategia per convincere il patron dei granata. L’idea di Pinto è quella di mettere in piedi un’operazione sulla base di un prestito con obbligo di riscatto, operazione possibile solo in caso di rinnovo dell’attaccante con i granata.

Nel frattempo Belotti spinge per sbarcare nella capitale, l’idea di essere allenato da Mourinho e di competere per alti traguardi stuzzica il Gallo, la Roma lo sa e proverà a far leva proprio sulla volontà del centravanti.

La trattativa avanza ma non sarà certo semplice. Le tempistiche per raggiungere l’accordo sembrerebbero abbastanza lunghe, ma la Roma è al lavoro per sbloccare l’affare il prima possibile.