Roma, caccia al terzino destro, spuntano Corchia e Elabdellaoui

0

Manca meno di un mese al preliminare di Champions League e Walter Sabatini sta cercando di completare al più presto la rosa giallorossa. Il reparto che più aveva bisogno di rinforzi era la difesa, sono arrivati Mario Rui, Juan Jesus e negli Stati Uniti si aggregherà Nacho, in uscita dal Real Madrid, tuttavia manca ancora un rinforzo sulla corsia di destra. Il ds giallorosso era ad un passo da Zabaleta, ma la trattativa si è arenata, c’è stato qualche sondaggio anche per Bruno Peres, ma le altissime richieste del Torino hanno frenato l’affare.

NUOVI PROFILI- Nelle ultime ore però sarebbero spuntati altri due nomi sul taccuino di Sabatini, stiamo parlando di Sébastien Corchia e di Omar Elabdellaoui. Corchia è un difensore francese classe 90’di origini italiane, di proprietà del Lille. Ha caratteristiche molto interessanti e può giocare su tutta la fascia destra, da terzino destro ad ala destra passando per centrocampista esterno. Può ricoprire inoltre il ruolo di terzino sinistro. È un giocatore molto veloce dotato anche di un buon piede. Il costo del cartellino di aggira sui 5 milioni di euro, affare non dispendioso per le casse giallorosse. Altro profilo che piace molto sia a Sabatini che a Spalletti è quello di Omar Elabdellaoui, terzino destro norvegese di origine marocchina classe 91′ di proprietà dell’Olympiakos, anche in questo caso il costo del cartellino si aggira sui 5/6 milioni di euro. Elabdellaoui fa della velocità e della tecnica le sue doti principali. Non molto prestante fisicamente, il norvegese sfrutta le sue caratteristiche migliori per macinare chilometri sulla fascia e creare problemi alle difese altrui. Nonostante sia un terzino destro, si avventura spesso nella metà campo avversaria per dare sostegno alla manovra offensiva della squadra.