Roma-Chievo – le lacrime di Totti e la festa all’Olimpico con i figli in campo

0

La Roma vince 3-0 con il Chievo e saluta con una grande prestazione il suo pubblico allo stadio Olimpico. Da domani testa a Milano per l’importantissima sfida contro i rossoneri che potrebbe valere il secondo posto, ma per oggi c’è spazio solo per la festa. 

L’ultima partita della stagione in casa sa tanto di ultimo giorno di scuola: bilanci, feste, sorrisi, scherzi, cori e arrivederci. E all’Olimpico, con lo stadio gremito per la partita numero 600 di Totti in Serie A, al triplice fischio si è dato avvio alla gioia. Spalletti oggi gli ha regalato 31 minuti in campo, sul risultato di 2-0 a favore, per farlo divertire più del solito. Non ha segnato il capitano romanista, ma ha comunque aumentato di gran lunga la fase di palleggio della sua squadra e ha messo la sua firma al minuto 86, quando, con una giocata tutta di prima ha trovato lo spazio giusto per Pjanic, che ha dedicato a lui il gol e tutta la sua esultanza. Poi il triplice fischio e per il numero 10 romanista ecco le lacrime di commozione sotto la Curva Sud.

Giro di campo allo stadio Olimpico
Giro di campo allo stadio Olimpico

Al termine del match si è tenuto il consueto giro di campo con i figlioletti per darsi l’arrivederci coi tifosi al prossimo Campionato. I primi ad arrivare in campo sono stati proprio Cristian e Chanel, i figli del Capitano giallorosso, accompagnati dalla cuginetta che indossava una maglietta celebrativa con su scritto “Sei grande zio Checco” e sul retro “600…to be continued“. Per il numero 10 anche un bacio alla moglie Ilary e qualche palleggio insieme al primogenito, che sembra proprio voler seguire le orme del padre. Immancabili la bella figlia del “Ninja” Nainggolan, Aysha, accompagnata dalla mamma Claudia e la bionda Olivia, la figlia di Daniele De Rossi avuta dalla seconda moglie. E ancora c’erano le new-entry Una Dzeko in braccio al suo papà, che nonostante oggi non abbia giocato è apparso sereno e sorridente dando l’arrivederci all’Olimpico alla prossima stagione e la piccola Kostantina Manolas, che in braccio al padre è stata immortalata mentre teneramente stringeva la mano a Francesco Totti. Presenti anche il piccolo Francesco Perotti, Edin Pjanic e il figlio di Zukanovic che è andato a segnare un gol sotto la Sud. Non poteva mancare il simpatico siparietto divertente tra Strootman e Digne, con l’olandese che ha preso in braccio il terzino francese, che con il dito in bocca ha fatto la parte del “figlioletto”.

Totti ringrazia i suoi tifosi
Totti ringrazia i suoi tifosi

Dall’Olimpico si chiude così la stagione 2015/2016: una festa per tutti, giocatori e tifosi, che mai si sarebbero aspettati, quando la Roma sembrava essere in caduta libera solo pochi mesi fa, di giocarsi il secondo posto fino all’ultima di Campionato.