giovedì, Luglio 25, 2024
HomeSportCalciomercatoRoma, dalle cessioni di Schick, Karsdorp e Florenzi un tesoretto da 50-55...

Roma, dalle cessioni di Schick, Karsdorp e Florenzi un tesoretto da 50-55 milioni

I giallorossi puntano a cedere definitivamente i tre giocatori per far cassa e abbassare il monte ingaggi

La strategia della Roma in vista della prossima estate è chiara: il direttore sportivo Petrachi dovrà dare una mano al bilancio, limitare gli esborsi e piazzare gli esuberi. In tal modo si abbasserebbe il monte ingaggi e si darebbe respiro alle casse del club, che come gli altri paga il prezzo dell’emergenza sanitaria, non potendo contare sugli introiti derivanti dai diritti tv e dallo stadio Olimpico.

La mano dovrà necessariamente arrivare dal mercato e dalle cessioni. L’idea è quella di non sacrificare i punti fermi della rosa e di liberarsi dei giocatori dall’alto ingaggio fuori dai piani del tecnico Fonseca. Tra i nomi in uscita che potrebbero risultare maggiormente utili alla causa ci sono quelli di Alessandro Florenzi, Karsdorp e Patrik Schick.

Il primo è in prestito al Valencia fino al termine della stagione. Gli spagnoli puntano al rinnovo, ma la Roma vuole cedere a titolo definitivo. In Italia il giocatore piace alla Fiorentina e alla Sampdoria. Dalla cessione i giallorossi ricaverebbero circa 15 milioni di euro.

Discorso simile per il terzino olandese, attualmente in prestito al Feyenoord, che non ha una situazione economica delle più rosee. Gli olandesi puntano al rinnovo del prestito, la Roma attende proposte concrete ed è pronta a cedere al miglior offerente. Richiesta sugli 8 milioni.

Petrachi conta di ricavare un maggior introito dalla cessione di Schick. Il Lipsia vuole riscattare il giocatore ma non è disposto ad arrivare ai 29 milioni previsti dall’accordo della scorsa estate. La Roma può concedere uno sconto di 4/5 milioni di euro, per questo i contatti vanno avanti e tutto sembra procedere per il verso giusto. Tra cartellini e ingaggi, i giallorossi contano di racimolare dalle tre cessioni un tesoretto superiore ai 50 milioni di euro. Cifra che in parte sarà riutilizzata per mettere a segno colpi in entrata.

Nicola Borretti
Nicola Borretti
Classe 1995. Giornalista pubblicista. Laureato in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione. Collaboro con Dailynews24.it, mi occupo di cronaca, attualità e sport
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME