Roma-De Rossi, la verità sul contratto: ecco cosa c’è dietro il mancato rinnovo

Il futuro di Daniele De Rossi è ancora incerto, il contratto scade a giugno e di rinnovo non se ne parla. Ecco cosa c'è dietro

0
Daniele De Rossi, Roma, fonte https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=68581599
Daniele De Rossi, Roma, fonte https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=68581599

Non è un momento positivo in casa Roma, i giallorossi con il pareggio di Genova hanno complicato notevolmente la corsa al quarto posto e sono chiamati a battere la Juventus domenica per restare in gioco.

Se la qualificazione al quarto posto resta incerta, si può dire lo stesso per chi siederà il prossimo anno sulla panchina giallorossa. Il no di Conte ha spiazzato la dirigenza, che ora è chiamata a portare nella capitale un grande nome per non deludere ulteriormente la piazza.

Tra i tanti rebus c’è anche quello relativo al futuro di Daniele De Rossi, che in questa settimana è tornato in gruppo dopo l’ennesimo problema muscolare e sarà regolarmente a disposizione per la gara con i bianconeri.

Il contratto del capitano giallorosso è in scadenza nel prossimo giugno, ma al momento di rinnovo non se ne parla. Stando a quanto riporta Sky Sport, dietro tale situazione ci sarebbe una precisa strategia della società, che vuole aspettare la scelta del nuovo tecnico per decidere il da farsi.

De Rossi gradirebbe più certezze, visto anche quanto dimostrato anche in questa stagione: i dubbi del club sono ovviamente relativi alle condizioni fisiche, alla luce dei numerosi infortuni e problemi fisici accusati dal numero 16.