Roma, Diawara e Juan Jesus ad un passo, tramonta l’ipotesi Zabaleta

0

La Roma nella giornata di ieri è arrivata a Pinzolo per svolgere la preparazione estiva prima della partenza per la tournèe americana, Spalletti ha programmato intense sedute per permettere alla squadra di arrivare in condizione al preliminare di Champions League. I nuovi acquisti Alisson, Gerson e Mario Rui si stanno allenando regolarmente, anche se il tecnico di Certaldo avrebbe preferito aver a disposizione qualche rinforzo in più soprattutto nel reparto arretrato.

I COLPI- Sabatini sta aspettando di cedere Ljajic e Sanabria per piazzare qualche colpo, con Juan Jesus e Diawara vicinissimi all’approdo nella Capitale. Per il difensore brasiliano è tutto fatto, arriverà dall’Inter in prestito oneroso da un milione con obbligo di riscatto fissato a 8, entro mercoledì l’operazione dovrebbe concludersi con Juan Jesus che potrebbe aggregarsi alla rosa prima della fine del ritiro. Ci vorrà invece più tempo per Amadou Diawara, il centrocampista guineano vuole la Roma a tutti i costi, ha rotto qualsiasi rapporto con il Bologna non presentandosi al ritrovo pre-ritiro. I giallorossi hanno messo sul piatto 13 milioni più il prestito di Sadiq, gli emiliani ne chiedono 15, ma la distanza potrebbe essere colmata facilmente visti gli ottimi rapporti tra Sabatini e Fenucci. Il ds è alla ricerca di un terzino destro, l’ipotesi Zabaleta sembra tramontata definitivamente, salgono le quotazioni di Bruno Peres. Domani potrebbe essere la giornata decisiva per il passaggio di Ljajic e Iago Falque al Torino, la buona riuscita dell’operazione potrebbe far ottenere ai giallorossi la prelazione sul terzino brasiliano, cercato anche dal City.