Rudiger vicinissimo al Chelsea, Azpilicueta può rientrare nell’affare

0

Sono giorni intensi per il mercato della Roma, tra riscatti, bilancio, uscite ed entrate. La cessione di Rudiger dovrebbe servire a far rifiatare le casse giallorosse almeno parzialmente, per cercare di evitare sanzioni dal Financial Fair Play c’è bisogno di qualche altra cessione, Ljajic, Doumbia e Sanabria verranno ceduti, Sabatini spera che almeno uno di essi saluti Trigoria prima della fine di giugno così da sistemare il bilancio.

CESSIONI- Per Ljajic è in programma un incontro con l’agente nella giornata di mercoledì, al giocatore verrà proposto il rinnovo per poi essere messo sul mercato, evitando di perderlo per una cifra inferiore al suo valore. Doumbia è sicuramente il giocatore più difficile da piazzare, le ricche offerte cinesi non vengono prese in considerazione dall’ivoriano che aspetta il CSKA, attualmente i russi non hanno i soldi necessari per un suo rientro, il futuro del giocatore è più che mai incerto. Sanabria piace molto in Spagna e la Coppa America potrebbe essere un’importante vetrina per far lievitare il cartellino, ad oggi valutato 15 milioni. Rudiger in questi ultimi giorni è vicinissimo al passaggio al Chelsea, l’entourage del giocatore sta trattando l’ingaggio con i Blues e si è prossimi ad un accordo. La Roma chiede 30 milioni, i londinesi sono fermi a 25, ma puntano di inserire una contropartita per abbassare il prezzo. I giallorossi sono vicinissimi a van der Wiel e Mario Rui, ma viste le difficoltà incontrate per il riscatto di Digne, potrebbero chiedere al Chelsea il cartellino di Cesar Azpilicueta più un conguaglio da 10 milioni per cedere Rudiger. Il terzino spagnolo piace molto dalle parti di Trigoria perchè in grado di giocare indifferentemente su entrambe le fasce, è molto veloce e abile nell’uno contro uno. Potrebbe essere proprio Azpilicueta l’elemento chiave per concludere l’operazione, la prossima settimana potrebbe essere quella decisiva per la chiusura dell’affare.