Roma, due colpi per la corsia di destra: Depay e Widmer in pole

0

L’infortunio di Florenzi, la partenza di Salah per la Coppa d’Africa e la probabile cessione di Manuel Iturbe a gennaio, costringono la Roma ad intervenire sul mercato per rinforzare la corsia di destra. Baldissoni nei giorni scorsi ha dichiarato:”Cerchiamo un sostituto di Florenzi più che di Salah“. Parole da interpretare in senso più ampio dato che la rosa appare in emergenza, inoltre qualora i giallorossi approdassero alla fase ad eliminazione diretta in Europa League, la strada diventerà più impegnativa e sarà difficile per Spalletti fare ampio turnover, per questo servono ricambi all’altezza. Sulla fascia destra arriveranno due calciatori: un terzino e un esterno d’attacco.

PRIME SCELTE- Per il reparto arretrato la Roma ha individuato Silvan Widmer, svizzero classe 93′ di proprietà dell’Udinese. Il giocatore, finito nel mirino di Sabatini già in estate, è stato operato a settembre per la frattura alla clavicola ma è completamente ristabilito, giocando per intero le ultime tre partite agli ordini di Gigi Del Neri, potrebbe arrivare nel capitale per 7/8 milioni. Per il reparto avanzato invece il nome circola già da tempo, di tratta di Memphis Depay, olandese classe 94′ scaricato da Mourinho. La Roma ha già avuto i primi contatti con l’entourage del giocatore e la dirigenza inglese in estate, ma il prezzo proibitivo ha costretto Sabatini ad abbandonare la trattativa. Ora le condizioni sono cambiate, Depay lascerà lo United a gennaio e Massara sta provando a capire se ci sono i margini per impostare l’operazione sulla base del prestito con diritto di riscatto. Occhio però alla concorrenza del Marsiglia di Rudi Garcia.