Roma, è già derby, Kolarov attacca Marusic: “Come puoi giocare in Montenegro se non sei nato lì?”

0
Kolarov, fonte Di Екатерина Лаут - https://www.soccer.ru/galery/1055634/photo/733894, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70308218
Kolarov, fonte Di Екатерина Лаут - https://www.soccer.ru/galery/1055634/photo/733894, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70308218

Mancano poco più di venti giorni al derby della capitale ma gli animi sono già caldi. Ad infiammare l’ambiente ci ha pensato Kolarov, che ha usato parole dure nei confronti di Marusic, terzino della Lazio, per la scelta di giocare con il Montenegro e non con la Serbia pur essendo nato a Belgrado. Ecco cos’ha detto il giocatore della Roma:

«Io ho giocato nella Lazio, poi sono andato in Inghilterra e poi sono tornato a Roma, alla Roma, perché sono un professionista. Ma in una Nazionale non funziona così: come puoi giocare per il Montenegro visto che non sei nato in Montenegro? O per l’Austria se non sei austriaco? È triste se hai fatto questa scelta perché magari non pensavi di far parte della Serbia, avendo poca fiducia in te stesso». 

Marusic pur essendo nato in Serbia gioca con il Montenegro da più di tre anni e ha collezionato una ventina di presenze. Kolarov invece è il capitano e uno dei pilastri della Nazionale serba, che a 33 anni ha deciso di non lasciare neppure dopo i Mondiali in Russia. Destini opposti ma che tra meno di un mese di incroceranno sul prato verde dello stadio Olimpico quando l’ambiente si farà incandescente.