Roma e Napoli si contendono Cragno del Cagliari: affare da 15-20 milioni

0
cragno
Alessio Cragno, portiere del Cagliari. Fonte Wikimedia Commons

Da quando Pepe Reina ha lasciato Napoli, il ruolo del portiere è sempre stato complicato per l’undici azzurro. Nelle ultime stagioni si sono disputati un posto da titolare Meret e Ospina, senza mai, però, dare l’impressione che uno dei due fosse il titolare inamovibile.

È risaputo che la prossima finestra di calciomercato sarà molto movimentata per quanto riguarda gli estremi difensori, specialmente perché il rinnovo di Donnarumma è ancora in bilico, l’Inter vuole un vice-successore di Handanovic e il Napoli dal suo canto vuole migliorare il reparto.

Oltre al portiere dell’Udinese Musso, che è uno dei più ambiti, nel mirino delle grandi c’è anche Alessio Cragno del Cagliari che è stato messo sui taccuini di Napoli e Roma. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, anche la Fiorentina si potrebbe inserire se cedesse Dragowski.

I sardi non avrebbero intenzione di cedere Cragno, tuttavia le sue ottime restazioni che l’hanno anche portato nel giro della nazionale rendono complicata la sua permanenza in rossoblù. Non sarà facile trattenerlo considerate le sirene dei big di Serie A che reclamano le sue prestazioni.

La lotta alla salvezza che il Cagliari sta intraprendendo per non retrocedere in Serie B sarà un altro fattore determinante di questa vicenda: se i sardi dovessero retrocedere, la sua partenza sarebbe pressoché certa. Il Presidente Giulini, comunque, per far partire uno dei suoi gioielli non chiederà meno di 15-20 milioni di euro.