Roma, frecciata di Baldissoni a Lotito: “La Roma rispetta la Giustizia Sportiva”

0
Logo As Roma
Logo As Roma

Quanto successo allo stadio Olimpico mercoledì scorso in occasione di Lazio-Cagliari ha fatto il giro del mondo in pochi minuti, gli adesivi ritraenti la foto di Anna Frank con la maglia della Roma, attaccati in Curva Sud dai tifosi biancocelesti, hanno creato scalpore e indignazione, portando con sé una lunga scia di polemiche. L’episodio è avvenuto a seguito della scelta del presidente Lotito di eludere la sanzione inflitta dalla Federazione decidendo di aprire la Curva Sud per Lazio-Cagliari anche agli abbonati della Curva Nord, settore chiuso per squalifica a seguito dei cori razzisti. Una scelta che per quello che è successo si è dimostrata totalmente inappropriata. Il caso Lazio è stato affrontato anche a Trigoria in occasione dell’assemblea degli azionisti, il direttore generale della Roma Mauro Baldissoni si è voluto esprimere in merito alla vicenda, riservando una vera e propria stoccata a Lotito, colpevole di non aver rispettato quanto disposto dalla Giustizia sportiva. Ecco le parole del dirigente della Roma:

«La squalifica del settore è la squalifica delle persone dentro al settore. È argomento di questi due o tre giorni favorire l’ingresso di tifosi di un settore squalificato in un altro settore. Questo vuol dire contravvenire alla decisioni della giustizia sportiva e siccome la Roma intende seguire le regole questo non lo faremo accadere».