Roma, incontro con gli emissari di Kabak: i dettagli

La Roma cerca rinforzi nel reparto arretrato, oltre a Mancini dell'Atalanta, Monchi sta trattando Kabak del Galatasaray...

0
Logo As Roma, fonte Pixabay
Logo As Roma, fonte Pixabay

La Roma è alla ricerca di rinforzi nel reparto difensivo e lavora sia per gennaio che per giugno. Monchi non può più sbagliare e, dopo le delusioni Moreno e Marcano, è chiamato a portare nella capitale un giocatore in grado di sostituire degnamente Manolas e Fazio.

Il club giallorosso sta seguendo con attenzione Mancini dell’Atalanta, i buoni rapporti con i bergamaschi hanno posto la Roma in vantaggio sulle concorrenti, probabile un’operazione stile Cristante: prestito oneroso e obbligo di riscatto per una cifra complessiva di 25 milioni di euro, cifra che potrebbe abbassarsi qualora i nerazzurri chiedessero il cartellino di Defrel.

Oltre al centrale dell’Atalanta, Monchi sta trattando Ozan Kabak, centrale classe 2000 del Galatasaray. Stando a quanto riporta Sky Sport, nella giornata di oggi è previsto un incontro con gli emissari: l’obiettivo è quello di capire che prospettiva ha l’affare.

Il tecnico Terim ha chiesto al turco di restare almeno fino a fine stagione e ritoccare la clausola rescissoria da 7 milioni di euro, ma il centrale ha rifiutato la proposta. L’idea è quella di approdare in Europa a giugno o addirittura già a gennaio, come rivelato dallo stesso calciatore in un’intervista a Fotomac:

“Il mio sogno è quello di andare a giocare in Europa, ma l’importante è andare nella squadra giusta al momento giusto. È per questo che mi sono consultato con Fatih Terim perché mi fido della sua esperienza.  Sono i miei agenti che si stanno occupando delle trattative”.