Roma, ipotesi rescissione contrattuale per Pastore

Il trequartista argentino ai box per l'intervento all'anca, la società valuta la risoluzione del contratto

0
Javier Pastore fonte foto: Di Fanny Schertzer - Opera propria, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=13259635
Portugal vs. Argentina, 9th February 2011

Chiusa la sessione estiva di mercato in casa Roma resta ancora qualche nodo da sciogliere, in ballo c’è il futuro di Javier Pastore, che la società da tempo considera in uscita per età, condizioni fisiche ed ingaggio (l’argentino guadagna 4,5 milioni l’anno).

Gli uomini mercato giallorossi erano pronti a trovare una sistemazione al trequartista, ma l’operazione all’anca e l’incertezza sui tempi di recupero hanno fatto scemare l’interesse delle pretendenti sia cinesi che statunitensi.

La Roma nella giornata di ieri ha presentato le liste per la Serie A e per l’Europa League, in quest’ultima il nome di Pastore non compare, segno evidente delle lunghe tempistiche per tornare in gruppo. Inserito, invece, Juan Jesus, con Zaniolo, Calafiori e Boer nella lista B dedicata ai giovani.

Stando a quanto riporta Il Tempo, il club capitolino è pronto a prendere in considerazione l’ipotesi rescissione contrattuale per l’argentino qualora restasse lontano dai campi di gioco per 6 mesi.

L’obiettivo della società, del resto, è mantenere una rosa competitiva abbassando il monte ingaggi e Pastore a bilancio pesa parecchio, soprattutto considerando lo scarso impiego nelle ultime stagioni.