Roma, Juan Jesus parla a Sky Sport: “In semifinale di Champions non per caso, sui social mi continuano a chiedere biglietti ma non ne ho più”

0
Logo As Roma
Logo As Roma

Juan Jesus si sta rivelando un elemento prezioso per la Roma di Eusebio Di Francesco, il difensore brasiliano sta trovando continuità sia nella difesa a tre che a quattro, risultando tra i migliori in campo nei quarti con il Barcellona. Il giocatore alla vigilia del match con la Spal è stato intervistato da Sky Sport, ecco le parole.

Sul Genoa“Sulla gara contro il Genoa ha ragione il mister, ci siamo complicati la vita da soli: sembrava fosse una partita chiusa, abbiamo un po’ mollato anche se poi abbiamo creato tre o quattro occasioni per chiuderla. Abbiamo sofferto insieme, sapendo gestire la gara dopo aver subito il gol, ma spero non succeda più: abbiamo riaperto la gara per un calo di concentrazione.”

Sul Liverpool“E’ una semifinale importantissima, sia per la storia della Roma che per ogni giocatore che c’è in questa rosa: abbiamo fatto tantissima strada e del nostro meglio per arrivare a questa semifinale, non è successo per caso e che siamo stati paracadutati lì. Abbiamo fatto grandi prestazioni contro grandi squadre, arrivando in semifinale con il Liverpool: sarà una bellissima gara.”

Sui tifosi“Sono importanti, perchè il sostegno del tifoso è una cosa bellissima: abbiamo visto ciò che è successo contro il Barça e cosa possano darci. Dobbiamo fare in modo di portarli al nostro fianco perchè sono una spinta in più, mi chiedono i biglietti anche sui social, ma non ne ho più: ma anche senza biglietto so che saranno lì a sostenerci.”

Spal? “E’ una grande squadra, chiunque vada lì a Ferrara va in grande difficoltà: giocano bene, i loro tifosi spingono forte ma dobbiamo fare la nostra partita. Dobbiamo sempre fare punti perchè Lazio e Inter non mollano e dobbiamo restare lì, non possiamo mollare per il terzo posto.”