Roma, la priorità di De Sanctis è trattenere Smalling: le ultime

L'ex portiere giallorosso prenderà in mano il mercato dopo la sospensione di Petrachi. Priorità al centrale inglese

0
Di Светлана БекетоваПодробнее: http://www.soccer.ru/galery/966142/photo/619944 - https://www.soccer.ru/galery/966142/photo/619910, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=56976248
Di Светлана БекетоваПодробнее: http://www.soccer.ru/galery/966142/photo/619944 - https://www.soccer.ru/galery/966142/photo/619910, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=56976248

Con la sospensione di Gianluca Petrachi dal ruolo di direttore sportivo, il mercato della Roma sarà gestito da Morgan De Sanctis con l’aiuto di Franco Baldini. L’idea è quella di proseguire il lavoro fatto dall’ex dirigente del Toro, cercando di confermare le note lieti di questa stagione.

La priorità per De Sanctis è la permanenza di Chris Smalling, perno della difesa di Fonseca. Il centrale è in prestito secco e la Roma sta tentando di trovare l’accordo con lo United per acquistarlo a titolo definitivo.

La trattativa non è semplice ma le parti nelle ultime ore sarebbero più vicine all’accordo. L’idea è quella di estendere il prestito di Smalling per un’altra stagione ed inserire il diritto di riscatto per una cifra vicina ai 15 milioni di euro.

Nel frattempo i dirigenti giallorossi lavorano anche per l’attacco e hanno bloccato lo spagnolo Pedro, in scadenza di contratto con il Chelsea.

Stando a quanto riporta stamani il Corriere dello Sport, Baldini ha avvisato il Chelsea dell’intenzione di mettere sotto contratto l’ex Barça. Un gesto di correttezza volto a mantenere i buoni rapporti con il club inglese.