Roma, la strategia di Monchi: taglio monte ingaggi e due grandi acquisti

0

Con la pesante sconfitta nel derby la Roma ha rimesso in discussione anche l’obiettivo minimo della stagione, il secondo posto. Il Napoli battendo l’Inter si è portato ad un solo punto dai giallorossi, attesi ora da due sfide delicatissime, prima il Milan a San Siro e poi la Juventus all’Olimpico, gare cruciali per le sorti degli uomini di Spalletti.

Nel frattempo da Trigoria rassicurano, secondo posto o meno cambierà poco, in ogni caso la squadra dovrà essere competitiva, sia qualora la Roma approdasse ai gironi, sia se dovesse preparare i preliminari. Monchi è già al lavoro in vista della prossima stagione, il primo obiettivo del nuovo ds è quello di tagliare il monte ingaggi di circa il 20%, Manolas partirà, così come Szczesny, in bilico anche la posizione di Perotti e di El Shaarawy. Un taglio che servirà a far spazio agli stipendi dei nuovi arrivi, Kessié e Pellegrini sono vicini, ma nelle ultime ore l’inserimento del Milan per l’ivoriano ha complicato i piani, i giallorossi hanno comunque una corsia preferenziale con l’Atalanta. Oltre ai due centrocampisti arriveranno altri due colpi di alto livello per tentare il salto di qualità, Monchi sa che nell’anno in cui la Champions porterà 4 italiane ai gironi non si può più sbagliare.