Roma, Mancini in calo: ora rischia il posto da titolare

Il difensore della Roma sta vivendo un periodo negativo e potrebbe arretrare nelle gerarchie di Fonseca

0
Logo As Roma, fonte Pixabay
Logo As Roma, fonte Pixabay

Tra i principali motivi che hanno causato un inizio 2020 da incubo in casa Roma c’è sicuramente la scarsa tenuta difensiva. La squadra di Fonseca ha faticato a proteggere la porta di Pau Lopez, imbattuto solamente nella gara d’andata con il Gent e nell’ultima sfida di campionato con il Lecce.

SCARSO RENDIMENTO – Fonseca ha sempre ribadito che si difende in undici e che le colpe non sono da imputare esclusivamente alla retroguardia, ma anche agli altri reparti che forniscono poca copertura. Nonostante ciò è innegabile che alla base ci sia anche un calo di rendimento dei difensori, in primis di Gianluca Mancini, uno dei migliori nel girone d’andata.

DIFFICOLTA’ – Anche nell’ultima sfida in Belgio con il Gent, Mancini è stato uno dei peggiori in campo, perdendo l’attaccante avversario in occasione del vantaggio casalingo. Oggi a Cagliari non giocherà perché squalificato, ma è probabile che considerato lo stato di forma Fonseca l’avrebbe lasciato in panchina.

POSTO A RISCHIO – Al momento il posto di Mancini al centro della difesa è in discussione, il periodo negativo potrebbe causare un arretramento nelle gerarchie di Fonseca, che nelle prossime uscite potrebbe preferirgli Fazio. Per l’argentino quello di oggi a Cagliari sarà un test decisivo.