Roma-Milan, Garcia contro Mihajlovic, chi perde rischia grosso

0

La partita di sabato sera tra Roma e Milan sarà decisiva sia per Rudi Garcia che per Sinisa Mihajlovic, i due tecnici sembrano doversi giocare l’ultima chance di restare sulle rispettive panchine proprio faccia a faccia, si prospetta un sabato sera caldissimo all’Olimpico. I due allenatori hanno esaurito la dose di fiducia conferitagli dalle rispettive società. Il pareggio nella giornata di ieri della Roma, 3-3 con il Chievo a Verona, è deludente non solo per il risultato vero e proprio, ma per il modo in cui è arrivato, con i giallorossi tre volte in vantaggio e per tre volte recuperati. Garcia nel post-gara ha difeso la squadra che era in totale emergenza sia a centrocampo, 6 centrocampisti su 7 erano indisponibili, sia in attacco dove erano assenti sia Dzeko che Totti, forse proprio questo è stato il fattore determinante che permetterà all’allenatore di essere al comando della squadra fino a sabato, la prossima gara ,nel caso non dovessero arrivare i tre punti, segnerà probabilmente la fine della relazione tra il francese e la Roma. Per Sinisa Mihajlovic le cose non vanno meglio, il risultato disastroso di ieri del suo Milan che ha perso 1-0 in casa con con il Bologna (rete di Giaccherini), ha fatto infuriare il presidente Berlusconi, che aspetterà probabilmente fino alla partita di Coppa Italia con il Carpi della prossima settimana per decidere del futuro dell’allenatore, a meno che non vi sia una pesante sconfitta nella partita contro la Roma, in questo caso il tecnico potrebbe essere esonerato e al suo posto potrebbe subentrare Brocchi, tecnico della primavera rossonera. Non resta che aspettare per conoscere chi dei due tecnici resterà al comando dopo la sfida dell’Olimpico.