Roma, Monchi cerca il made in Italy: occhi su Verdi e Barella

0
Stadio Olimpico di Roma, fonte By Gaúcho - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2348296
Stadio Olimpico di Roma, fonte By Gaúcho - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2348296

Monchi è attratto dal made in Italy, il direttore sportivo della Roma è molto attento ai talenti del nostro campionato ed è pronto a portare alle corte di Eusebio Di Francesco altri due italiani, stiamo parlando di Nicolò Barella e Simone Verdi. Il dirigente spagnolo è rimasto molto colpito dalle prestazioni del 20enne centrocampista del Cagliari, che stasera contro l’Albania potrebbe fare il suo debutto in Nazionale. Barella è considerato da molti uno dei migliori centrocampisti in prospettiva del panorama italiano, il Cagliari questo lo sa ed ha già fissato il prezzo del cartellino, per lasciarlo partire i sardi chiedono non meno di 20 milioni di euro. Oltre alla Roma sul giocatore c’è la forte concorrenza del Napoli, ma attualmente i giallorossi sono in vantaggio a causa dei buoni rapporti con l’agente Beltrami, lo stesso di Nainggolan.

Discorso inverso invece per Simone Verdi, l’attaccante del Bologna piace molto ai giallorossi ma attualmente il Napoli sarebbe un passo avanti. Giuntoli, ds dei partenopei, avrebbe individuato nel giocatore il sostituto ideale di Callejon e già a gennaio sarebbe pronto a fare la prima offerta, si parla di 10 milioni più il cartellino di Giaccherini. La trattativa è ancora lunga e difficilmente gli emiliani si priveranno di Verdi a stagione in corso, probabile che tutto sarà rimandato alla prossima estate, con la Roma pronta ad investire più di 20 milioni.