Roma, nei sogni di Spalletti ci sono B.Peres e Witsel

0

Il preliminare di Champions League si avvicina, il sorteggio del 5 agosto svelerà l’avversario della Roma, con i pericoli rappresentati da City, Porto e Villareal. Per i giallorossi sarà un appuntamento che vale un’intera stagione, dalla qualificazione ai gironi dipenderà di conseguenza anche il mercato. Se i capitolini dovessero passare, con i soldi in arrivo, potrebbero arrivare due grandi colpi, uno sulle fasce e l’altro in mezzo al campo.

BOTTI FINALI- Sabatini sta prendendo tempo prima di chiudere per un terzino destro, probabilmente il preliminare vedrà ancora una volta Florenzi impegnato in quella posizione, proprio perchè il ds vuole provare a dare l’ultimo assalto a Bruno Peres. Il terzino brasiliano piace molto a Spalletti e sarebbe il sostituto ideale di Maicon, avendo le stesse caratteristiche. “Cederemo Bruno Peres solo nel caso arrivasse un’offerta congrua”. Queste le parole di Cairo rilasciate qualche giorno fa. L’impressione è che per arrivare al giocatore bisognerà mettere sul piatto una cifra superiore ai 15 milioni, per questo si attenderà l’esito del preliminare, nel caso la Roma uscisse, Sabatini virerebbe su obiettivi più economici. Il sogno di Spalletti per il centrocampo si chiama Axel Witsel, il giocatore è in scadenza con lo Zenit nel giugno 2017, potrebbe arrivare per 25 milioni. Il belga ha più volte dichiarato di gradire la Capitale come possibile destinazione, inoltre sarebbe ben lieto di ritrovare Spalletti come allenatore, dopo le varie stagioni disputate insieme con lo Zenit. Anche in questo caso il nodo riguarda i costi dell’operazione, impossibili da affrontare senza i soldi della Champions, per questo il preliminare sarà il vero e proprio spartiacque della stagione giallorossa.