Roma, nuovo nome per l’attacco: piace Driussi dello Zenit

0
Logo As Roma
Logo As Roma

Si allunga la lista degli obiettivi di mercato del direttore sportivo Monchi, lo spagnolo si sta muovendo per rinforzare l’attacco della Roma e consegnare ad Eusebio Di Francesco una rosa quasi pronta per l’inizio del ritiro a Trigoria nei primi di luglio.

Stando alle indiscrezioni riportate stamani dalla Gazzetta dello Sport, il ds giallorosso è tornato sulle tracce di Sebastian Driussi, 22enne attaccante argentino di proprietà dello Zenit San Pietroburgo e seguito anche da Walter Sabatini dai tempi del River Plate.

Dal suo sbarco in Russia il centravanti ha raggiunto quota 40 presenze tra campionato e coppe collezionando 6 reti e 6 assist. Driussi è un giocatore duttile e bravo con entrambi i piedi, può giocare da attaccante esterno a sinistra, da punta centrale e all’occorrenza anche da seconda punta. Un profilo che farebbe molto comodo a Di Francesco, che ama utilizzare il 4-3-3 e il 4-2-3-1.

Driussi ha una valutazione di mercato che si aggira sui 12 milioni di euro e il contratto in scadenza nel 2021, il suo acquisto potrebbe essere agevolato dalla mancata partecipazione dei russi alla prossima Champions League. La Roma ha intenzione di monitorare la situazione per qualche giorno, poi deciderà se affondare il colpo, vedremo quale sarà la prossima mossa di Monchi.