Roma, obiettivo Isco: operazione con recompra per i Blancos

0

La Roma è alla ricerca del sostituto di Miralem Pjanic, vari sono i profili seguiti, da Wijnaldum a Witsel, fino a Kovacic e Vazquez, nelle ultime ore però sarebbe giunta notizia di un interessamento da parte dei giallorossi per Isco del Real. Il centrocampista madrileno ha il contratto in scadenza nel 2018, i rapporti con Zidane non sono dei migliori, visto il poco minutaggio concessogli dal tecnico francese, fattore che potrebbe spingere il giocatore a chiedere di essere ceduto.

IL VIAGGIO- Qualche settimana fa Walter Sabatini è volato a Madrid per parlare di Nacho e avrebbe chiesto informazioni anche per Isco, il Real lo valuta 35 milioni, ma proprio la volontà del giocatore potrebbe far abbassare ulteriormente il prezzo, scendendo a cifre accessibili alla Roma. Isco attualmente ha un ingaggio sui 4 milioni di euro a stagione, cifra che la Roma è disposta a coprire facendo un piccolo sforzo, come lo scorso anno con Edin Dzeko, che percepisce un ingaggio ancor superiore (4,5 milioni). Per convincere il Real i giallorossi sarebbero disposti a mettere in piedi un’operazione stile “Morata”: acquisto a titolo definitivo con possibilità di recompra da parte dei Blancos. Isco sarebbe il giocatore che farebbe fare il salto di qualità alla rosa giallorossa, dotato di tecnica eccezionale, è in grado di leggere sempre in anticipo l’azione, ha una visione di gioco che pochi giocatori possiedono, inoltre è abile nel saltare l’uomo anche nello stretto e sa calciare benissimo in porta. I tifosi giallorossi già sognano, difficilmente l’arrivo di Isco farebbe ancora rimpiangere la cessione di Miralem Pjanic.