Roma, Pastore al bivio: rinnovo o addio

Il trequartista della Roma potrebbe prolungare il contratto spalmando l'ingaggio, in caso contrario sarà addio

0
Logo As Roma, fonte Pixabay
Logo As Roma, fonte Pixabay

E’ un Javier Pastore ritrovato quello ammirato in questa prima parte di stagione con la Roma, il trequartista argentino ha lasciato alle spalle i problemi fisici dello scorso anno e sta giocando con continuità ripagando la fiducia di Paulo Fonseca.

BIVIO – Le buone prestazioni spingono la società giallorossa ad effettuare riflessioni sul futuro del giocatore, le strade percorribili al momento sono due: rinnovo o addio a fine stagione.

OPZIONE – Pastore ha un contratto fino al 2023 ma guadagna 4,5 milioni di euro l’anno, cifra pesante per le casse della Roma. Stando a quanto riporta il Corriere dello Sport, la Roma potrebbe proporgli il prolungamento spalmando l’ingaggio su più anni e permettere alla società di risparmiare qualcosa. In caso contrario si farebbe strada l’ipotesi cessione.

PRETENDENTI – L’argentino ha molti estimatori soprattutto in Sudamerica, su tutti l’Internacional di Porto Alegre, occhio però anche alle offerte faraoniche in arrivo da Emirati Arabi e Cina.