Roma, Perotti pronto a spalmare l’ingaggio pur di restare nella capitale

L'esterno argentino è molto legato ai giallorossi e vorrebbe restare ancora per qualche anno anche a cifre più basse

0
Diego Perotti, fonte Wikipedia commons, google contrassegnate per essere riutilizzate
Diego Perotti, fonte Wikipedia commons, google contrassegnate per essere riutilizzate

Sarà un finale di stagione molto importante per Diego Perotti, l’esterno argentino sarà chiamato a dare una mano alla Roma nella corsa Champions, dimostrando di aver messo alle spalle gli infortuni degli ultimi mesi e di essere tornato sui livelli a cui ci aveva abituati prima del calvario.

A 31 anni l’attaccante si giocherà la conferma, il contratto in scadenza nel 2021 non aiuta, per tale motivo servirà una seconda parte di stagione di livello per convincere la società e il tecnico Fonseca a puntare ancora su di lui.

Perotti dal canto suo farebbe carte false per restare alla Roma, ama la città, la squadra ed è molto legato alla piazza. Per il club è uno dei possibili sacrificabili, ma l’argentino in più di un’occasione ha fatto sapere di non avere alcuna voglia di lasciare la capitale.

Stando a quanto riportato nelle ultime ore dal Corriere della Sera, pur di restare in giallorosso El Monito sarebbe disposto a spalmare l’ingaggio percepito attualmente su più anni di contratto, venendo incontro alle esigenze finanziarie della società.

Il futuro dell’argentino è tutto da scrivere, le intenzioni sono chiare, ma la palla passerà al campo. A fine stagione la dirigenza tirerà le somme e deciderà se confermare o meno l’attaccante.