Roma, Petrachi lavora su Smalling e Kean: l’attaccante può arrivare in prestito con diritto di riscatto

Il ds della Roma si muove in vista di gennaio, Smalling e Kean le priorità

0
Curva Sud dell'AS Roma, Stadio Olimpico. Fonte: Flickr
Curva Sud dell'AS Roma, Stadio Olimpico. Fonte: Flickr

La sosta per le nazionali consentirà alla Roma di recuperare vari infortunati e permettere a vari elementi di riposare, nel frattempo la società lavora sul mercato per rinforzare la rosa a gennaio. Le priorità al momento sono rappresentate dalla conferma di Smalling e dall’arrivo di un centravanti che faccia rifiatare Dzeko: l’obiettivo è Moise Kean.

RILANCIO – L’ex attaccante della Juventus è approdato all’Everton nella scorsa estate ma non sta trovando spazio, vuole tornare in Italia e Roma è la soluzione più gradita. Stando alle ultime indiscrezioni Petrachi proverà a prelevare il giocatore in prestito oneroso fino a giugno con diritto di riscatto sui 23/24 milioni di euro.

DIFESA – Nel frattempo il ds giallorosso lavora con lo United per acquistare Smalling a titolo definitivo. Il club inglese valuta il difensore 18 milioni di euro, Petrachi vorrebbe sottrarre a tale cifra i 3 milioni versati per il prestito, facendo leva sulla volontà dell’inglese di restare nella capitale. La trattativa non è semplice ma le basi sono state gettate e la volontà delle parti è comune.

USCITE – Per quanto riguarda le cessioni, invece, Petrachi a gennaio proverà a piazzare Diego Perotti e Juan Jesus, che non rientrano nei piani futuri di Fonseca e della società.