Roma, primi contatti per Chiesa: la Fiorentina chiede 40 milioni

0
Monchi, Roma, fonte Vimeo
Monchi, Roma, Fonte: Vimeo

La sconfitta in casa per 2-0 con la Fiorentina ha messo in luce i limiti della Roma, i giallorossi creano tanto ma concretizzano poco e se Dzeko non segna non la butta dentro nessuno. Il vero problema dei giallorossi consiste nell’incompatibilità di alcuni giocatori con il modo di giocare di Di Francesco, il tecnico con il Sassuolo ha dimostrato di prediligere il gioco verticale, una squadra che pressa alta, recupera palla e subito capovolge l’azione, sono questi i concetti di base del suo calcio.

Il vero problema è il reparto avanzato, mentre a sinistra c’è da scegliere tra El Shaarawy e Perotti, a destra sia Schick che Defrel hanno dimostrato di non trovarsi a proprio agio, solo Under dalla seconda parte di stagione è riuscito a dare quel qualcosa in più all’attacco giallorosso. Una situazione che Monchi dovrà risolvere sul mercato, in programma c’è l’acquisto di un’ala destra di ruolo e l’obiettivo sembrerebbe Federico Chiesa, esterno classe 97′ proprio della Fiorentina. In occasione della gara di ieri Monchi ha avuto i primi contatti con la dirigenza viola, quella dei toscani da sempre è bottega cara e i rapporti non ottimali con la società capitolina dopo la questione Salah non facilitano la situazione. La Viola ha chiesto 40 milioni di euro e non è disposta a fare sconti, Monchi è avvisato.