Roma, questione stadio: rinviata la conferenza dei servizi

0
Logo As Roma, fonte Pixabay
Logo As Roma, fonte Pixabay

Nuovo rallentamento nel processo per la costruzione del nuovo stadio della Roma. Nella giornata di ieri il Comune ha inviato alla Regione un’ulteriore documentazione da esaminare prima di dare il via alla Conferenza dei Servizi, passaggio fondamentale per giungere all’apertura del cantiere di Tor di Valle. Tutto era ormai pronto, l’iter sembrava esser giunto alla fase finale, ma con il rinvio a data da destinarsi della conferenza il progetto subirà l’ennesimo rallentamento. Dal momento in cui sarà convocata la Conferenza dei Servizi dovranno passare 180 giorni per ottenere l’ok dalla Regione ed iniziare i lavori. Per fare chiarezza su quanto accaduto nella giornata di oggi la Regione Lazio ha diramato il seguente comunicato:

“Nella serata di ieri Roma Capitale ha trasmesso alla Regione Lazio ulteriori contributi sul progetto in esame, si ritengono quindi differiti i tempi di indizione della Conferenza dei servizi. Entro questa settimana avra’ luogo un incontro tra gli uffici competenti di Comune e Regione per definire il prosieguo dell’iter amministrativo, con l’obiettivo di indire la Conferenza dei servizi nei tempi previsti”.

Nel fine settimana è previsto l’arrivo da Boston di James Pallotta, il patron americano terrà numerosi incontri relativi allo stadio, il progetto è ormai alle battute finali ed il presidente conta di apporre la prima pietra già in primavera.