Roma, rebus attacco: risalgono le quotazioni di Vlahovic

Le difficoltà nel chiudere la trattativa Mayoral e i costi dell'affare Jovic stanno spingendo la Roma a valutare altre piste

0
Logo As Roma, fonte Pixabay
Logo As Roma, fonte Pixabay

La Roma è alle prese con la ricerca di un attaccante che faccia da vice-Dzeko e sembrava sul punto di averlo trovato mettendo le mani su Borja Mayoral, centravanti del Real Madrid. La trattativa era ad un passo dalla conclusione, ma Zidane ha bloccato tutto.

Il tecnico francese vorrebbe puntare sullo spagnolo e cedere Luka Jovic, che ha deluso alla prima stagione al Real. Florentino Perez ha offerto l’attaccante in via preferenziale proprio alla Roma, rendendosi disponibile a pagare anche parte dell’ingaggio da 4,5 milioni l’anno.

I giallorossi, però, non hanno intenzione di prelevare un giocatore in prestito secco e anche nel caso il Real decidesse di inserire il diritto di riscatto le cifre sarebbero elevate, dato che il serbo lo scorso anno è stato pagato ben 60 milioni di euro.

Scartato Jovic e con la trattativa Mayoral in stand by, la Roma ha iniziato a guardarsi intorno e sarebbe tornata sulle tracce di Dusan Vlahovic, centravanti classe 2000 della Fiorentina.

L’attaccante non è un titolare nell’undici della viola e in caso di offerte soddisfacenti potrebbe partire. La Roma può mettere sul piatto un prestito con diritto o obbligo di riscatto a 20 milioni di euro.