sabato, Maggio 25, 2024
HomeSportCalcioRoma, Riccardi messo fuori rosa: da talento cristallino a esubero

Roma, Riccardi messo fuori rosa: da talento cristallino a esubero

Alessio Riccardi. Probabilmente ai più questo nome non dice niente, ma i più esperti e gli addetti ai lavori potrebbero ben conoscere il giocatore della Primavera della Roma. Nel mercato di gennaio il suo nome è tornato alla ribalta per l’incredibile parabola assunta dalla sua carriera.

Da talento puro e cristallino del reparto giovanile capitolino a oggetto misterioso, messo addirittura fuori rosa dal club giallorosso. Il centrocampista italiano ha vissuto parecchie esperienze sfortunate nelle serie minori, per poi tornare a Roma la scorsa estate.

Qui, a Trigoria, nel corso della stagione attuale, si è provato molto a puntare su di lui, con l’obiettivo di rilanciarlo per poi mandarlo nuovamente in prestito in quel di gennaio. Ma nella sessione invernale di calciomercato ecco la rottura quasi definitiva con il club.

La Roma infatti aveva praticamente ormai chiuso per la cessione di Riccardi alla SPAL. Il club di serie B in particolare aveva proposto al giocatore un ottimo contratto pluriennale, segnale di massima fiducia riposta nelle potenzialità del ragazzo.

Poi l’improvviso cambio di programma, con Riccardi che fa retromarcia e rifiuta la destinazione. Ovviamente la dirigenza della Roma non l’ha presa affatto bene, e come conseguenza ha piazzato il calciatore fuori rosa. Il contratto del centrocampista scadrà comunque nel 2023: ciò significa che il direttore sportivo Tiago Pinto ha altre due sessioni di calciomercato per provare a vendere il giovane giallorosso, prima di perderlo a parametro zero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME