Roma, rinnovo vicino per De Rossi, fumata nera per Anocic

0

La storia d’amore lunga 15 anni tra la Roma e Daniele De Rossi è destinata a continuare, le intenzioni del centrocampista di Ostia e della dirigenza capitolina coincidono, sono lontani per ora i campi da soccer della MLS. Ad 8 mesi dalla scadenza del contratto le trattative per il rinnovo non sono ancora iniziate, ma a Trigoria non c’è fretta, nemmeno l’interesse di Juventus e Milan degli ultimi giorni ha smosso De Rossi, più che mai intenzionato “a raggiungere tanti altri traguardi con la Roma”, come dichiarato domenica sera. Il rinnovo arriverà ma a cifre ridotte rispetto ai 6,5 milioni guadagnati attualmente, il giocatore percepirà la metà e ne è consapevole: “In questi anni ho guadagnato talmente tanto che il discorso economico è l’ultimo dei miei pensieri”. Queste le parole di Capitan Futuro qualche giorno fa. La società è contenta di continuare il rapporto, ha molto apprezzato i suoi comportamenti, in particolare le attenzioni verso i giovani, da uomo d’esperienza qual è, e l’autocritica dopo qualche errore discutibile, come l’espulsione contro il Porto, anche Spalletti è dello stesso avviso: “Spero che Daniele resti il più a lungo possibile”. 

FUMATA NERA- Se il rinnovo di De Rossi appare solo una formalità, quello di Silvio Anocic è un vero problema. Il promettente terzino croato voluto con forza da Walter Sabatini ed inserito nella top 11 dell’ultima Youth League, potrebbe lasciare Roma a fine stagione. Le trattative per il rinnovo iniziate in estate non hanno dato buon esito, il contratto scade il prossimo giugno e il giocatore potrà stringere accordi con il miglior offerente già nella finestra invernale di mercato.