Roma, Sabatini attivissimo sul mercato, squadra rivoluzionata per la prossima stagione

0

Nonostante il suo futuro sia sempre più lontano dalla capitale, Walter Sabatini continua a svolgere con la consueta tranquillità il proprio lavoro, occupandosi delle numerose questioni di mercato che vedono la Roma coinvolta. La squadra di Luciano Spalletti nella prossima stagione cambierà faccia con nuovi innesti ma anche numerosi addii.

Difesa: per quanto riguarda il reparto arretrato il ds sta lavorando per cercare di ottenere il rinnovo dei prestiti di Szczesny e Digne. Per il portiere polacco, la cui volontà è quella di rimanere a Roma, la trattativa con l’Arsenal sembra essere fattibile. Più difficile invece la situazione del terzino francese, Sabatini cercherà il rinnovo del prestito, qualora la trattativa non dovesse andare in porto si cercherà di ottenere uno sconto sui 16 milioni richiesti dal Psg per il riscatto. Le alternative al francese sono Criscito e Ansaldi del Genoa, entrambi già allenati da Spalletti ai tempi dello Zenit. Per la corsia di destra sembra essere vicino un accordo con van der Wiel, terzino olandese in scadenza con il Psg. Rudiger quasi sicuramente verrà riscatto dallo Stoccarda per 9 milioni di euro più i 4 già versati in estate, per Manolas invece sono già iniziate le trattative per il rinnovo fino al 2020. Si monitorano anche Musacchio e Umtiti per rinforzare ulteriormente il reparto. Gyomber, Emerson Palmieri, Maicon e Torosidis lasceranno la capitale al termine della stagione.

Centrocampo: Keita in scadenza il prossimo giugno chiuderà la carriera altrove nonostante sia uno dei giocatori più utilizzati da Spalletti. Uçan non verrà riscattato, tornerà al Fenerbahce dopo sole 10 presenze in due anni con la Roma. Paredes rientrerà dal prestito all’Empoli ma potrebbe essere ceduto per far cassa, così come Pjanic tentato dal Chelsea di Conte, in caso di partenza del bosniaco si punterà su Witsel, centrocampista belga dello Zenit. Nainggolan ha rifiutato l’offerta della Juventus e difficilmente partirà.

Attacco: Nel reparto avanzato Sabatini dovrà fare i conti con i casi più spinosi. Doumbia e Iturbe che in Premier non hanno lasciato traccia non verranno riscattati nè dal Newcastle nè dal Bournemouth, torneranno a Roma ma verranno nuovamente ceduti. Possibile cessione anche per Sanabria che con lo Sporting Gijon sta facendo benissimo, su di lui ci sono entrambe le squadre di Madrid pronte a offrire 20 milioni di euro, probabile una sua cessione al rientro nella capitale. L’Inter vuole invece uno sconto sugli 11 milioni richiesti dalla Roma per Adem Ljajic, i giallorossi sono disposti ad abbassare le pretese pur di cedere il serbo. Per quanto riguarda il mercato in entrata la Roma riscatterà El Shaarawy dal Milan per 13 milioni, si segue inoltre Ousmane Dembele, esterno classe 97′ del Rennes.