Roma, il punto sul mercato: Witsel, Diawara e Dragovic obiettivi concreti

0

Prima di lasciare la Roma il 30 giugno Walter Sabatini cercherà di rinforzare la rosa in vista della prossima stagione, molti sono gli obiettivi seguiti dal ds in ogni reparto, soprattutto quello difensivo.

PORTIERI- Alisson è sbarcato a Roma in questa settimana ed ha sostenuto le visite mediche, il brasiliano si giocherà il posto con Szczesny, Roma e Arsenal sembrano infatti aver trovato l’accordo per il prolungamento del prestito per un’altra stagione, ma saranno i giallorossi a pagare l’intero ingaggio, difficile quindi il rinnovo per De Sanctis.

DIFESA- Rudiger, Maicon e Torosidis sono in uscita. Per il tedesco si aspetta l’offerta giusta per far cassa e sistemare il bilancio, Maicon andrà in scadenza il prossimo 30 giugno e concluderà la carriera altrove, mentre il greco piace a Bologna e Torino. Sabatini è alla ricerca di sostituti per rinforzare il reparto. Sulle fasce l’obiettivo principale è van der Wiel del Psg che il 30 giugno si libererà a parametro 0, l’alternativa è Zabaleta, terzino del City che può giocare su entrambe le corsie. Per il ruolo di difensore centrale piace Dragovic della Dinamo Kiev che ha una valutazione sui 12 milioni, le alternative sono Vida, ventisettenne croato sempre della Dinamo Kiev, e Musacchio, venticinquenne argentino con passaporto comunitario in forza al Villareal. Castan resterà o verrà ceduto in prestito in Brasile.

CENTROCAMPO- In fase di stallo le trattative per Pjanic e Nainggolan ancora dal futuro incerto, Sabatini si sta concentrando sul sostituto di Keita, Diawara è l’obiettivo numero uno con i giallorossi che sembrano vicinissimi al giocatore, si valuta l’inserimento nella trattativa di uno tra Torosidis, Iago Falque e Sadiq, più un conguaglio economico per un affare complessivo da 14 milioni. Dal Belgio fanno sapere che Witsel, centrocampista dello Zenit in scadenza di contratto nel giugno 2017, avrebbe dato la sua disponibilità a trasferirsi nella capitale, il belga arriverebbe solamente qualora Pjanic venisse ceduto.

ATTACCO- Per quanto riguarda il reparto avanzato tutto dipenderà dal futuro di Edin Dzeko, il bosniaco è sul mercato, qualora dovesse andar via si punterebbe su Kevin Gameiro, attaccante del Siviglia, la Roma sarebbe disposta a mettere sul piatto 10 milioni più il cartellino di Sanabria, molto apprezzato dal tecnico Emery. L’alternativa al francese è Milik, centravanti polacco classe ’94 in forza all’Ajax con la quale ha messo a segno 47 reti in due stagioni, il giocatore è assistito da Mino Raiola.