Roma, Sabatini pronto a restare

0

Arrivano importanti novità sul futuro di Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, che pochi mesi fa aveva annunciato di voler lasciare la capitale a giugno. Il ds aveva consegnato una lettera di dimissioni lo scorso gennaio a Pallotta, dimissioni mai accettate dal patron americano. La lettera potrebbe essere parzialmente rivista, visto che Sabatini non ha intenzione di lasciare il lavoro a metà dell’opera, con l’inizio della sessione estiva di mercato, un bilancio da sistemare e il rispetto dei parametri del fair play finanziario. Sabatini è convinto che un suo addio provocherebbe ulteriore confusione, con una rosa da completare secondo le scelte di Spalletti, preoccupato per una possibile staffetta e l’arrivo di un nuovo ds, che comporterebbe un vero e proprio caos nel costruire la Roma del prossimo anno. Per questi motivi il ds resterà nella capitale sino al termine della sessione estiva di mercato, poi concluderà il rapporto con i giallorossi restando sotto contratto fino a giugno 2017.

SCENARI FUTURI: Sabatini a settembre avrà tutto il tempo per decidere quale sarà la sua prossima destinazione, con le tante offerte arrivate dopo il suo annuncio. Il ds staccherà un pò la spina fino alla scadenza del contratto con la Roma poi deciderà il futuro. L’avventura londinese al Chelsea di Antonio Conte sarebbe un’ottima esperienza, ma non sono da escludere anche piste italiane con Bologna ed Inter che hanno effettuato più di un semplice sondaggio. Qualche telefonata è arrivata anche dall’altra sponda di Milano, quella rossonera, con Berlusconi che, tramite Adriano Galliani, avrebbe proposto al ds un ruolo di primo piano nella costruzione del nuovo Milan. Staremo a vedere cosa succederà tra un annetto, per adesso Sabatini sembra essere concentrato, come dichiarato più volte, solo sulla Roma e porterà a termine tutte le questioni lasciate in sospeso, cercando di mettere a posto il bilancio e creando una rosa competitiva per la prossima stagione.