Roma, Sabatini ufficializza il proprio addio: “Rimango fino al 30 giugno, poi si vedrà”

Walter Sabatini rilascia alcune parole prima del match tra Roma ed Inter

0

Prima della partita Roma-Inter, Walter Sabatini si è prestato ai microfoni di Premium Sport, parlando del presente, ma anche del futuro suo e della squadra: “Per il terzo posto manca ancora tanto. Non dimentichiamo che c’è ancora la Fiorentina in corsa, quindi ogni discorso di partita dell’ anno relativa a questa che giocheremo è relativo”. Su Totti: “Ci sarà un chiarimento di sicuro tra lui e Spalletti. Vediamo cosa succede nei prossimi giorni”. Sul suo futuro: “Il mio futuro è roseo, ho chiesto al presidente Pallotta di risolvere consensualmente il contratto entro il 30 giugno. Lui ha accettato serenamente, senza buone uscite e senza rancori. L’ Inghilterra? Parlo molto male l’ inglese io”. Su Spalletti: “Il mister sta facendo qualcosa di unico. Ha portato delle sue idee tramutate in atteggiamenti e ci sta costruendo attorno una squadra compatta. E’ difficile farlo in una piazza come Roma e in questo senso sta facendo un ottimo lavoro”.