Roma, senza Champions sarà rivoluzione: servono 60 milioni, ecco chi può partire

La sconfitta con la Spal ha complicato i piani della Roma in chiave quarto posto, senza la Champions molti giocatori andranno via...

0
roma liverpool probabili formazioni olimpico
Roma, stadio Olimpico. Fonte: Pixabay.

La sconfitta con la Spal ha complicato i piani della Roma in chiave quarto posto, distante ora 4 punti. Quello che sulla carta doveva essere un turno favorevole ai giallorossi, che avevano la possibilità di accorciare sulle milanesi, in realtà non ha fatto altro che aumentarne il distacco.

Senza la Champions la Roma sarà costretta a vendere, come confermato da Claudio Ranieri nel post gara:

“Ho detto ai giocatori che si stanno giocando la permanenza nella capitale. Se la Roma va in Champions c’è un programma, se non si va in Champions si cambia aria in parecchi. Devono meritarsi quello che guadagnano. Abbiamo perso con una squadra che guadagna meno, è più umile e determinata. Non essendoci l’introito Champions qualcosa è chiaro che cambierebbe”.

Se la Roma non dovesse riuscire a raggiungere il quarto posto, la società sarà costretta a ricavare 60 milioni di euro dalle cessioni, cifra pari agli introiti che mancherebbero con la mancata partecipazione alla Champions.

A finire sul mercato potrebbero essere in molti: si parla di Pastore, N’Zonzi, Under, Karsdorp, Schick, Marcano e Manolas. Probabile conferma per Zaniolo e Cristante, giocatori su cui la Roma vuole costruire il proprio futuro. Da verificare invece la situazione relativa a Justin Kluivert, che potrebbe avere una chance anche nella prossima stagione vista la giovane età.