Roma, si ferma anche Schick: le ultime in vista del Porto

Sarà una Roma incerottata quella che martedì sera all'Olimpico affronterà il Porto nell'andata degli ottavi di Champions, le ultime da Trigoria...

0
Stadio Olimpico, Roma
Stadio Olimpico, Roma

La Roma batte il Chievo e vola momentaneamente al quarto posto in classifica a pari punti con la Lazio. I giallorossi la sbloccano grazie ad El Shaarawy e a metà primo tempo trovano il raddoppio grazie ad una bella giocata di Edin Dzeko. Nella ripresa un contropiede finalizzato dal sinistro di Kolarov chiude la gara.

Una vittoria che dà morale in vista della sfida di martedì sera con il Porto, valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Di Francesco, però, dovrà fare i conti con la situazione infortuni.

Nella gara di ieri si è fermato anche Patrik Schick, vittima di un fastidio al flessore, secondo Sky Sport il ceco non sarà convocato per la gara di martedì. Out quasi sicuramente anche il portiere Olsen, alle prese con un problema al polpaccio, al suo posto Mirante.

Buone possibilità di vedere dal primo minuto Manolas e De Rossi, che oggi hanno svolto lavoro personalizzato programmato e saranno disponibili.

Di Francesco farà nuovamente affidamento sul 4-3-3: davanti a Mirante è ballottaggio tra Karsdorp e Florenzi a destra, con l’olandese favorito. Al centro coppia Manolas-Fazio, a sinistra Kolarov. Davanti alla difesa spazio a De Rossi, a completare il reparto saranno Cristante e Pellegrini. In attacco conferme per El Shaarawy e Dzeko, si giocano l’ultima maglia Zaniolo e Kluivert, con il primo favorito.