Roma, si riapre la trattativa per Ponce all’AEK Atene: le ultime

0
Logo As Roma
Logo As Roma

Sembrava saltata definitivamente la trattativa tra la Roma e l’AEK Atene per Ezequiel Ponce, attaccante classe 97′ nell’ultima stagione in prestito al Lille. I giallorossi e il club greco tempo fa raggiunsero l’accordo per la cessione a titolo definitivo per una cifra vicina ai 7 milioni di euro, ma l’argentino rifiutò il trasferimento.

Stando però alle novità giunte nelle ultime ore la trattativa si sarebbe riaperta e la Roma ha fatto sapere che il giocatore sembra aver cambiato idea ed è pronto ad accettare la destinazione. Il club greco è alla disperata ricerca di un attaccante e Ponce è sempre stato la prima scelta del tecnico Marinos Ouzounidis.

Dopo aver ceduto Ponce il direttore sportivo Monchi cercherà di piazzare anche Gregoire Defrel, fuori dai piani del tecnico Di Francesco. Il francese è finito nel mirino della Sampdoria, come confermato dal presidente Ferrero, disposto a prelevare il giocatore in prestito con diritto di riscatto, diritto che potrebbe tramutarsi in obbligo in base al raggiungimento di determinati risultati sportivi.

L’ostacolo principale è rappresentato dall’ingaggio del calciatore, che attualmente percepisce 2 milioni di euro l’anno. La Samp per portare a termine l’affare potrebbe chiedere alla Roma di pagare una piccola parte dell’ingaggio.