Roma, Spalletti alza la voce, con la Fiorentina tornano i titolari

0
Stadio Olimpico, Roma
Stadio Olimpico, Roma

Non è andato giù a Spalletti il pareggio di ieri della sua Roma sul campo del Viktoria Plzen, le parole rilasciate a Roma Tv al termine del match sono un chiaro messaggio alla squadra:

“Abbiamo fatto meno di quello che potevamo fare. In alcuni momenti ce la siamo complicata. Dobbiamo portare a casa questo pareggio perché il campo dice questo. Non abbiamo fatto molto per la vittoria. Poca precisione nella costruzione del gioco? Anche. Ci sono state più cose. Quello che dici tu è il nocciolo della questione. Non abbiamo preso il centrocampo in mano. Nella condizione di essere inizialmente in vantaggio non siamo stati bravi. Dobbiamo fare di più. Abbiamo anche concesso anche delle leggerezze. Sul finale abbiamo provato a vincere in diversi momenti. Abbiamo fatto cose egregie ma senza compattezza. La prestazione dei nuovi? Siamo tutti rimandati. Mi aspettavo qualcosa di più. Quando uno si gioca la possibilità di un futuro nella Roma lo deve far vedere. Bisogna cercare il duello e andare al di là con il corpo e l’anima“.

Parole che sanno di delusione quelle del tecnico toscano che voleva qualcosa in più dai giocatori meno utilizzati, per questo nel posticipo di domenica sera al Franchi con la Fiorentina Spalletti si affiderà ai titolari, mandando in campo la migliore formazione possibile. In porta tornerà Szczesny, in difesa resterà fuori Juan Jesus, di gran lunga il peggiore nelle ultime uscite della Roma, al centro torneranno Manolas e Vermaelen, con il belga che oggi ha svolto allenamento differenziato ma dovrebbe recuperare, sulle fasce agiranno Florenzi e Peres. A centrocampo tornerà De Rossi con Strootman e Nainggolan, in attacco spazio a Dzeko, Salah e Perotti.