Roma, strada in salita per Smalling. Baldini in contatto con l’entourage di Vertonghen

Il centrale belga primo nome in orbita Roma in caso di mancato accordo per Smalling

0
Vertonghen, fonte By Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1058073/photo/736837, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70880904
Vertonghen, fonte By Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1058073/photo/736837, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70880904

C’è ancora distanza tra Roma e Manchester United per l’affare Smalling. Il centrale inglese ha espresso il desiderio di restare nella capitale dopo un’annata di grandissimo livello, ma le richieste dello United sono ritenute eccessive da parte del club capitolino.

Al momento ballano 5 milioni di euro, con la Roma che ne offre 15 e gli inglesi che ne chiedono 20. Ecco perché Franco Baldini ha iniziato a muoversi alla ricerca di alternative di livello.

Il primo nome sul taccuino è quello di Jan Vertonghen, centrale belga in scadenza contrattuale con il Tottenham e prossimo all’addio. Baldini nelle ultime ore ha avuto contatti diretti con gli agenti che seguono il giocatore a Londra per informarsi su quanto sia avanzata la trattativa tra il difensore e l’Atletico Madrid.

Dai colloqui Baldini ha compreso che margini di inserimento esistono, ma bisognerà accelerare i tempi per strappare il sì del belga. Vertonghen nel frattempo ai microfoni di Talksport ha dichiarato:

Il nome della squadra uscirà prima o poi. Sto prendendo in considerazione le varie opzioni per prendere una buona decisione. Ovviamente la sessione di mercato quest’anno è più lunga dell’anno scorso, quindi abbiamo un po’ di tempo per valutare l’opzione migliore.

Restare in Premier? Tutto dipenderà dalle offerte. Ho qualcosa in mente, vedremo se andrà in porto o meno”.