Roma, un Dzeko cosi è da record

0
Edin Dzeko
Edin Dzeko
La Roma dell’ultimo periodo è squadra tanto brillante quanto democratica. Quattro gol alla Fiorentina, quattro al Villarreal in Europa League e quattro stasera al Torino, con in mezzo il 2-0 di Crotone. Con un solo gol concesso, quando un Fazio autore di una stagione ai limiti della perfezione si è fatto sorprendere dal taglio di Maxi Lopez.
CHE DZEKO Con la quaterna servita a Mihajlovic fanno 54 gol in campionato, alle spalle solo del Napoli. Il rientro di Salah dalla Coppa d’Africa ha ridato una grande brillantezza offensiva ai giallorossi, che sfruttano anche un Edin Dzeko scatenato un Nainggolan che col gol segnato nel recupero è arrivato a quota 7 in campionato, battendo il suo primato personale di sempre in Italia. Interessante la partita del bosniaco, che dopo aver segnato in avvio di partita ha inseguito la doppietta in modo quasi rabbioso, facendo anche arrabbiare Salah in un paio di circostanze. La lotta per la classifica dei cannonieri vede lui e Gonzalo Higuain in prima fila a quota 19 gol. Il bosniaco va in gol da 8 partite consecutive tra campionato e coppe, e da inizio stagione ha segnato 32 gol in 39 partite, considerando anche la nazionale.
DUE PARTITE DECISIVE Ora Spalletti potrà far rifiatare i titolare nel ritorno di Europa League col Villarreal. Ce ne sarà bisogno, ché poi arrivano le due partite decisive della stagione in campionato. A San Siro contro l’Inter e all’Olimpico con il Napoli. Dovesse fare sei punti, la Roma potrebbe almeno provare ad impensierire fino alla fine la Juve. Anche se la priorità è blindare il secondo posto in Champions. E correre fino alla fine in Coppa Italia ed Europa League: questa Roma ha davvero tutte le armi per centrare l’obiettivo.