Romanzo postumo di Dario Fo: “Quasi per caso una donna-Cristina di Svezia”

0
dario fo

Uscirà il 2 gennaio 2017, l’ultimo lavoro curato dal Premio Nobel Dario Fo. Si tratta di un romanzo “Quasi per caso una donna: Cristina di Svezia” in cui la protagonista esprime il coraggio e l’eroismo dell’essere donna, in tempi non sospetti.

Cristina di Svezia trova spazio in un mondo costituito e pensato da/per uomini e lo fa attraverso gesti ribelli che hanno incuriosito Dario Fo. Il maestro ha così, iniziato a spulciare tutte le riviste dell’epoca in cui è vissuta questa regina “diversa”. Ha analizzato, inoltre, i dipinti che la rappresentano insieme a testi classici e storici che narrano la sua origine. Si scopre, nel romanzo pubblicato postumo da Guanda, una giovane donna capace di capirsi e non colpevolizzarsi per la propria omosessualità. Tra le azioni folli della regina c’è quella di travestirsi da uomo ed innamorasi di sue coetanee ma anche il desiderio di arte e cultura che la porta ad entrare in contatto con Pascal, Molière e Cartesio. Molti, infatti, sono gli artisti, gli scienziati e gli intellettuali che preferiscono lavorare presso la sua corte.

cristina di svezia

 

La storia di Cristina di Svezia, però, non è tutta rose e fiori poichè anche una regina può vivere dei momenti di sconforto e depressione ma ad un certo punto si sceglie il proprio benessere ed è proprio in questo momento che lascia il trono e si converte al cattolicesimo. Cambia e si trasferisce in Italia, a Roma, dove fonda e dà vita ad un movimento culturale ed artistico ancora esistente, anche se con un altro nome, “Accademia dell’Arcadia”. Questo libro, è l’ultimo per forza di cose di Dario Fo ma potete rileggere altre opere riguardanti le esaltazioni del ruolo femminile come “La Figlia del papa” in cui descrive la vita di Lucrezia Borgia.

Dario Fo