Ronaldo: “Futuro? Qualsiasi cosa succederà sarà la migliore, che rimarrò alla Juve o meno”

Il fuoriclasse portoghese ha parlato in conferenza stampa in vista dell'esordio ad Euro 2020

0
Cristiano Ronaldo, fonte Flickr
Cristiano Ronaldo, fonte Flickr

Cristiano Ronaldo torna a parlare, il fuoriclasse portoghese ha preso parte alla conferenza stampa in vista dell’esordio del suo Portogallo agli Europei contro l’Ungheria, soffermandosi sulla nazionale e rispondendo ad una domanda sul futuro. Ecco un estratto delle dichiarazioni:

“La cosa più importante sarà provare a vincere di nuovo gli Europei. Stiamo lavorando bene, sin dalla prima sessione di allenamento.

Siamo tutti pronti e domani spero che potremo partire col piede giusto. È importante iniziare con una vittoria. La tifoseria sarà dalla loro parte, ma è bello giocare in uno stadio pieno: sono pronto.

È sempre meglio partire con una vittoria. Ma se mi dite che perdendo domani vinceremmo gli Europei, allora sceglierei questa opzione. Comunque siamo pronti, a livello fisico ed emotivo. I nostri giocatori sono giovani, sono convinto che faremo un grande Europeo e che tutti i giocatori sono pronti”.

Sul futuro: “Ho giocato ad alti livelli da anni. Se avessi 18-19 anni, magari non dormirei. Ma ho 36 anni, qualsiasi cosa succederà sarà la cosa migliore: che rimarrò alla Juve o meno, la cosa più importante ora sono gli Europei. Voglio vincere e voglio avere pensieri positivi dalla prima all’ultima partita”.