Ronaldo rientra con l’Ajax, ma Allegri ha 2 scenari in mente: ecco come sarà gestito

Cristiano Ronaldo recupererà in tempo per la sfida con l'Ajax ma non è detto che scenderà in campo: ecco i piani di Allegri

0
Cristiano Ronaldo Juve, fonte profilo Instagram ufficiale
Cristiano Ronaldo Juve, fonte profilo Instagram ufficiale

L’infortunio di Cristiano Ronaldo durante la sfida tra Portogallo e Serbia ha rischiato seriamente di compromettere la presenza del fuoriclasse portoghese nell’andata dei quarti di finale di Champions League in Olanda contro l’Ajax.

Il portoghese ha riportato una lesione ai flessori, ma grazie al grande lavoro dello staff bianconero riuscirà a rientrare tra i convocati di Massimiliano Allegri per la gara di Amsterdam.

CR7 non avrà comunque i 90 minuti nelle gambe e starà ad Allegri gestirlo al meglio per evitare possibili ricadute. Il tecnico bianconero ha in mente due strategie: la prima è quella di schierare Ronaldo dal primo minuto e metter su una sorta di “staffetta” con Paulo Dybala a partita in corso; la seconda prevede invece la partenza dalla panchina e l’ingresso in campo solamente in caso di necessità.

Il Corriere dello Sport stamani ha riportato anche un dato curioso relativo ai ritorno in campo dopo gli infortuni di CR7: in passato ha saltato tre partite consecutive solo per tre volte e alla prima dopo il rientro in campo non ha mai segnato.

Un tabù che Ronaldo vorrà sicuramente sfatare e la sfida con l’Ajax potrebbe rappresentare l’occasione giusta. Vedremo se riuscirà a mettere la sua firma sul match.