Rosa Perrotta, ultimi aggiornamenti sulla gravidanza: parto cesareo o naturale?

0
uomini e donne
uomini e donne

Dall’annuncio ufficiale, Rosa Perrotta è arrivata all’ottavo mese di gravidanza. Dopo tanto vociferare e ipotizzare l’ex protagonista di Uomini e Donne, insieme al compagno Pietro Tartaglione, hanno deciso di dare il lieto annuncio.

Sempre attiva sui social, la Perrotta continua ad essere amata e seguita dai tanti fan del dating-show. Ed è proprio sui social che la donna ha voluto dare gli ultimi aggiornamenti sulla sua seconda gravidanza.

PARTO CESAREO E NATURALE? – Tramite le sue IG Storie, Rosa ha voluto sfoggiare il suo pancione. Ha inoltre deciso di rispondere a qualche curiosità riguardo la gravidanza, confrontandola con la prima, da cui è venuto alla luce Domenico Ethan.

Riguardo al pancione e al suo corpo, Rosa ha rivelato: “Ho messo 15 kg e sono all’ottavo mese soltanto. Nella prima gravidanza ne avevo messi complessivamente 15/16”. Proseguendo con i suoi aggiornamenti, ha ammesso di aver avuto delle contrazioni preparatorie che l’hanno spaventata.

Riguardo al tema parto, Rosa si è detta indecisa sul parto cesareo o naturale. Per dare alla luce sul suo primo figlio, l’ex tronista di Uomini e Donne si è dovuta sottoporre ad un parto cesareo. Su questo argomento, la donna ha raccontato che una sua amica ha avuto un parto naturale dopo un cesareo. Sebbene molti medici le avessero consigliato il taglio, la donna si è voluta affidare al dottore che credeva che ella potesse sottoporsi ad un parto naturale. Fortunatamente il tutto è andato alla grande.

La nascita di Mario Achille, secondo i calcoli, dovrebbe avvenire nella prima decade di novembre. Sul parto, tenendo anche conto della testimonianza della persona a lei vicina, Rosa ha spiegato: “Ammetto che l’idea di un parto naturale, che mi risparmi un intervento, che mi permetta di tornare subito a casa e stringere Ethan, mi alletta molto”. Non vi è però ancora nulla di certo. La decisione finale, infatti, Rosa Perrotta la prenderà sicuramente sul finire della gravidanza.