Rostov, tutta un’altra storia!

0

Ci sono delle favole che abbiamo già sentito e altre che invece sentiremo. E’ quello che sta accadendo in Russia in questo campionato con il Futbol’nyj Klub Rostov, meglio conosciuto soltanto come il FC Rostov. In tutta la sua storia calcistica, questo club non ha mai vinto un campionato di massima serie Russo. Di spessore, spicca soltanto nell’anno 2013-2014, 1 Coppa di Russia battendo ai rigori il Krasnodar. Quest’anno però, vede il Rostov come protagonista principale insieme al CSKA Mosca e Zenit per la corsa finale al titolo di campione di Russia. Questa infatti, è una stagione storica per il club della città di Rostov-na-Donu. A soli due giornate dalla fine del campionato, il Rostov si vede solitario al secondo posto alle spalle del CSKA. Oltre il sogno scudetto, al Rostov piace anche l’idea della Champions League. Con questa posizione in classifica, la squadra Giallo-blu andrebbe a fare gli spareggi di Champions League, mandando così lo Zenit San Pietroburgo in Europa League. C’è cauto ottimismo in squadra, sapendo che quest’anno, davvero si può fare la storia per questo club. Il Rostov si vedrà protagonista domani alle 18.30 in casa contro l’Ural, squadra d’altronde aritmeticamente già salva. Dunque nervi saldi e piedi a terra per il Rostov che, a questa magica impresa manca davvero poco. Fatti gli omaggi al mitico Leicester, tra un po bisognerà anche farli a questa mitica squadra. Anche il Rostov ci da la dimostrazione che, nel calcio i soldi non sono tutto. Basta unire la passione per il calcio e tanta voglia di mettersi in gioco per fare quello che tutti aspirano, entrare nella storia. Sperando che anche per i prossimi anni, potremmo assistere a favole calcistiche come quelle viste quest’anno.