Sabatini prova a chiudere per Diawara: martedì incontro con il Bologna

0

Si sblocca la trattativa tra Roma e Bologna per Amadou Diawara. Secondo il Corriere dello Sport è stato fissato nella giornata di martedì un incontro tra le parti, con gli emiliani che vogliono accelerare l’operazione e pianificare in quella data il trasferimento in tutti i suoi dettagli. Si parla di un’offerta di 12 milioni più il prestito di Sadiq da parte della Roma, offerta che potrebbe bastare per portare il centrocampista nella Capitale. Diawara è ormai in rotta con il club, aspetta solo di essere ceduto ed è assente da 5 giorni dal ritiro del Bologna, ritiro al quale non si è mai presentato. Sul centrocampista guineano nei giorni scorsi era piombato anche il Napoli, ma si è data precedenza alla Roma che già da tempo segue il giocatore, inoltre i rapporti tra i Fenucci e Sabatini sono ottimi e il ds giallorosso aveva ottenuto in precedenza anche un accordo verbale sul diritto di prelazione. L’affare si farà, la giornata di martedì sarà decisiva, saranno limati gli ultimi dettagli e si procederà con la chiusura dell’affare.

LE PRIORITA’- Sarà con tutta probabilità Diawara il primo rinforzo per il centrocampo di Spalletti, che aspetta anche un sostituto all’altezza di Miralem Pjanic, ma per questo occorrerà del tempo, Sabatini ha infatti concentrato i suoi sforzi sulla difesa, che, con l’arrivo di Mario Rui, Juan Jesus e l’affare in dirittura d’arrivo per Nacho, manca ancora di un terzino destro. In queste ultime ore il ds ha approfondito i contatti con l’Udinese per Widmer, ma restano in corsa anche Zappacosta, Caceres e Bruno Peres.