Sabato c’è Juventus-Milan, come ci arrivano le due squadre

0

Un match che sa di derby. Questa sfida in passato ha deciso scudetti e addirittura la Champions League del 2003. Ora la posta in palio è decisamente inferiore, ma i punti che separano le due squadre dalla vetta non sono pochi, quindi ogni compagine ha tanta voglia di recuperare. Il sabato sera della 13° giornata di Serie A non lascerà sicuramente a bocca asciutta gli amanti del calcio. Ore 20.45, Juventus Stadium, Juventus – Milan.

JUVE – Questo è il momento della verità. La partita giusta per compiere la rimonta che tutta la dirigenza, in primis il presidente Agnelli volgono: arrivare in zona scudetto prima della pausa natalizia. Non è impossibile visti i recuperi. Ormai la Juve è al completo dopo gli acciacchi iniziali prima di Khedira, poi di Marchisio e il problema cardiaco di Lichtseiner. Il settimo posto non piace agli juventini, faranno di tutto per fare un piccolo balzo in classifica.

MILAN – Il buon momento dei rossoneri è innegabile. Dopo la batosta contro il Napoli (sconfitta 4-0 a San Siro) il Milan ha saputo rialzarsi facendo ben 11 punti in 5 giornate, offrendo belle prestazioni dopo il cambio di modulo a tre punte. Ora occupa il 6° posto in classifica a 20 punti.

Ecco le probabili formazioni del match:

Juventus, 4-3-3: Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra, Khedira, Marchisio, Pogba, Cuadrado, Mandzukic, Morata.

Milan, 4-3-3: Donnarumma, Abate, Mexes, Romagnoli, Antonelli, Kucka, Montolivo, Poli Cerci, Bacca, Bonaventura.