Salvatore Di Carlo: racconta di un brutto periodo del suo passato

0
Salvatore Di Carlo e Teresa Cilia, fonte: Instagram pagina trashnewsgossip

Salvatore Di Carlo, marito di Teresa Cilia ed ex corteggiatore di Uomini e Donne, si racconta a La Repubblica.

Intervistato dal quotidiano, il ragazzo parlata del calcio, la sua più grande passione a cui si è dedicato prima di U&D. Acquistato dall’Udinese, Salvatore fu presto dato in prestito a una squadra che giocava vicino casa del ragazzo. Questa decisione fu presa a causa del malessere che Di Carlo stava provando.
In quel periodo, infatti, ha attraversato un brutto periodo nella sua vita. Sfortunatamente, a causa del suo carattere irrequieto, durante la partita fu coinvolto in una rissa.

La rissa gli portò una squalifica di un anno e mezzo: “Un anno e mezzo di stop e da un momento all’altro la mia vita cambiò. E mi trovai svincolato. Un anno e mezzo senza calcio in cui passai davvero dalle stelle alle stalle. […] non mi cercava più nessuno. Caddi in depressione”.

Passato il periodo della squalifica, il calciatore riprese in mano la carriera sportiva. Un amico, però, per gioco lo aveva iscritto ai casting di Uomini e Donne per il ruolo di corteggiatore. Proprio nel programma, Salvatore Di Carlo ha trovato l’amore con Teresa Cilia.

Dopo la breve partecipazione a Temptation Island, la coppia è convolata a nozze, trasferendosi a Ragusa, la città di Teresa.

Sebbene il calciatore è tornato a giocare e abbia superato la crisi con la moglie, su di sé continua a pesare l’etichetta del corteggiatore di Uomini e Donne. “Dagli spalti mi gridano ancora ‘Uomini e Donne’. I pregiudizi non mancano, ma io voglio riprendermi ciò che mi è stato tolto”

Nonostante tutto, però, dall’anno prossimo Salvatore giocherà nella squadra della città in cui vive con la Cilia.